Leggins… Non è questione di taglia ma di testa!

Seppur con tempo limitato mi rendo conto che non posso fare a meno di scrivere… Soprattutto quando mi ritrovo davanti visioni che definirle abominevoli è un eufemismo…

La mia guerra contro i leggins è nata da quando sono tornati di moda, per un breve ripasso leggete QUI , non amo particolarmente ripetermi e alla lunga diventa anche un po’ noioso, il concetto basilare è che il leggins va saputo portare, qualsiasi taglia tu abbia.
Leggo continuamente in rete che sopra un certo “peso” i leggins dovrebbero essere vietati e non sono assolutamente d’accordo, nulla è vietato se portato con “buon senso” e visto che ci si accanisce con le taglie sopra la 42, come se avere chili in più obbligasse a coprirsi con un burka, dimostrerò che il problema è un altro.

Provate voi ad uscire dalla metropolitana e trovarvi davanti questo “spettacolo”:

bahCome vedete anche voi, la ragazza è magra, un bel lato B, vita sottile ma oggettivamente… Sarà mai il caso di andare in giro così?
Faccio finta di non vedere quelle scarpe che ho già pesantemente criticato, mi limito a dire che hanno la carica sensuale di un fagocero mentre si rotola nel fango mangiando mele bacate. Stessa carica sensuale che del resto hanno quei leggins per cui si ha la sensazione che la ragazza si sia dimenticata un pezzo tipo una gonna, un vestito, una maglia… A voi la scelta.
Se voleva attirare l’attenzione sul suo bel sederino ci è riuscita ma al posto suo almeno un microscopico perizoma ce lo avrei messo, non solo per una questione di igiene ma perchè: “figlia mia, se mostri tutto in questo modo cosa resta da scoprire?”
Penso che vestita così il ginecologo nemmeno ti chiede di spogliarti, basta che ti siedi…

Poi lamentiamoci se veniamo “fischiate” od “apostrofate” per strada, se sui mezzi pubblici ci mettono una mano sul c… E’ vero che l’educazione ed il rispetto sono fondamentali e chiunque dovrebbe averne ma magari, tenuto conto che gli uomini mononeuronici esistono, (come le donne del resto) evitiamo di andarcela a cercare.

Mi pare quindi che non ci siano più molti dubbi sul fatto che portare i leggins non è questione di taglia ma di testa ma se vi è rimasta qualche perplessità in merito, vi mostro un collage di donne che di certo non portano la taglia 42 ma che sanno portare i leggins.

curvyleMeglio loro o la ragazza protagonista di questo post?

Il mio parere ormai mi pare scontato…

Annunci

4 pensieri riguardo “Leggins… Non è questione di taglia ma di testa!

  1. sono d’accordissimo con te é una cosa che anche io non sopporto! Mezzo mondo non ha ancora capito che i legghins non sono pantaloni! Io se li porto li abbino sempre a miniabiti o magliette lunghe che coprano bene tutto quello che c’é da coprire 😉

  2. Solo questione di buon senso e di gusto e sopratutto di autocritica.
    Io sono bassa 1,6o ho gambe tornite dalla danza classica. Porto i legging pesanti con sopra gli stivali e una maglia che copre i fianchi fino all’inguine. Li uso sopratutto nelle ore d’aria (parco, spesa, giro dell’isolato) certamente mai in ufficio.

    sheracioegraziexavermiscovata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...