Si torna a parlare di tattoo…

In questi giorni, complice la primavera e come tutti gli anni, l’argomento tattoo torna ad essere in gran voga ed occupa uno spazio rilevante nei blog che si occupano di lifestyle, moda, gossip e bellezza in generale…

Avevo già fatto un articolo in merito, spiegando perchè li faccio, cosa ne penso, ecc, non mi piace ripetermi quindi se avete voglia, leggete —> QUI

Il tatuaggio è qualcosa di assolutamente personale e soggettivo, si potrebbe discuterne per mesi ed esistono ancora troppi preconcetti legati ad esso (Seppur ormai nel 2014 ed il medioevo sia finito da un pezzo), chi si tatua viene visto ancora e purtroppo ancora classificato con terminologie decisamente poco carine, (Le donne in particolar modo… ovviamente) personalmente, scusatemi la poca grazia d’espressione, non me ne frega un tubo! Se esistono ancora persone che guardano e giudicano solo l’apparenza non è un problema mio, son loro a perderci.
Chiudo qui la vena polemica (Mi son alzata male) ma del resto, quando ci vuole ci vuole!

Passiamo a cose più utili… Avendone molti sono diventata ormai un’esperta nella cura dei tattoo e mi permetto quindi di darvi qualche consiglio utile:

Se volete farlo non aspettate l’estate! O adesso o rimandate all’autunno/inverno. Non si possono  infatti assolutamente esporre al sole per almeno il primo mese e anche successivamente per i primi mesi vanno coperti con schermo totale… Vorrete mica andare al mare ricoperte di pseudo-malta bianca?

Curateli bene appena fatti! Appena fatto ve lo coprono con pellicola o carta assorbente, aspettate almeno 5/6 ore poi scopritelo e lavatelo delicatamente con sapone neutro, non spaventatevi se vedete la pella arrossata e sangue, è normale, alla fine è pur sempre una “ferita”. Bephantenol (Sì quella per il sederino dei bambini!) per i primi 3/4 giorni, ne basta poco tre volte al giorno, ma fatelo assorbire bene, vaselina bianca se fate la doccia o il bagno per proteggerli, il primo mese niente sauna e bagno turco!
NON GRATTATEVI ASSOLUTAMENTE anche se la prima settimana, finchè non verrà via il primo strato di pelle ormai morta, penserete di essere assaliti da un esercito di pulci e tenete a contatto col tatuaggio solo indumenti di cotone, se potete quando siete in casa fatelo respirare il più possibile, guarirà prima.
Crema solare a protezione alta se li esponete al sole (Questo sempre, anche dopo anni).
A seconda della vostra pelle solitamente dopo qualche anno vanno ribattuti, (Io ne ho già due in conto da ribattere e uno ha già subito il trattamento dopo 6 anni) oppure può capitare di doverli “coprire” (A me è capitato con uno fatto male che era diventato una macchia informe), in questo caso rassegnatevi perchè il tatuaggio di copertura deve essere colorato (per coprire il nero o altri colori sbiaditi) e più grosso di quello sottostante, sta poi alla bravura del tatuatore coprirlo nel migliore dei modi, è probabile però che sotto si vedano ancora alcuni segni del precedente, ribattendolo dopo qualche anno però dovrebbero essere sempre meno visibili.

Dimenticavo la parte più importante, AFFIDATEVI SOLO A TATUATORI esperti!!!!
Visitate lo studio, guardate i disegni, assicuratevi che le norme igieniche siano rispettate, prendetevi il tempo utile per capire se lo stile del tatuatore vi piace e se è tutto conforme, tranquilli che non esiste un tempo limite dopo la quale non è più possibile farli e meglio aspettare che poi correre l’anno dopo a coprirlo o a farlo togliere (Il trattamento al laser per rimuoverlo costa cifre inaudite)

Mettete in conto che la domanda che vi faranno tutti è: ma un tatuaggio ti resta tutta la vita e se poi non ti piace più?
La risposta migliore che potete dare? “Anche la tua faccia ti rimane per tutta la vita ma vedo che te la cavi”

Per il resto, è giunta l’ora direi di mostrarvi i miei altrimenti mi pare sensato che pensiate: “questa da consigli ma li ha veramente???”

tatoo1

In fondo ho ancora buona parte della schiena libera e considerate le motivazioni per cui li faccio che nulla hanno a che fare con l’aspetto estetico (Vedi citazione sulla foto) … Non so se smetterò di farne…

tatoo2Ps. Se siete di Milano e volete ottimi tatuatori, date un occhiata qui: COLORS TATTOO (I miei sono tutti realizzati da Emanuele e Fabiana !

Annunci

4 pensieri riguardo “Si torna a parlare di tattoo…

  1. Io invece chiedevo e chiedevo in giro di tatuatori bravi per farmi una rosa verosimile sul polso…nessuno sapeva nulla così stufa sono andata dal primo che mi è capitato ( come un’idiota) e nonostante gli ho portato stampato il tattoo che volevo mi ha fatto tutt’altro e in più un’oscenitá che nemmeno immaginate…ora aspetto che guarisca e prego Dio di trovare qualcuno che me lo corregga…ah dimenticavo mi ha fatto anche pagare un casino. . ..presa a male!!!! Ci ho pianto…anche se mi dicono tutti che devo cmq aspettare che garisca per vedere come sarà effettivamente…lo sperooo

    1. Intanto aspetta almeno un mese (è il tempo che ci vuole per la completa guarigione) poi tranquilla che i tatuaggi si possono “coprire”, se ne fa un altro sopra, ma magari stavolta vai da un tatuatore più noto e meno a caso 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...