Oddio mi è spuntato un “vulcano” sulla faccia!!!!

I brufoli sono una vera dannazione… Dai 15 ai 18 anni sono stata assediata dalla peggiore acne giovanile mai vista, mi vergognavo, mi trovavo orribile ed ho provato tutte le creme possibili ed immaginabili, un vero e proprio accanimento terapeutico che alla fine ha prodotto solo ulteriori danni. Sono arrivata persino, su consiglio del medico, ad utilizzare creme all’acido glicolico, ma una volta debellata mi sono comunque rimaste un vagone di cicatrici piuttosto antiestetiche.
Come è passata? Sfortunatamente la causa oltre ad una pelle tendenzialmente grassa e seborroica è stata una vera e propria tempesta ormonale quindi nonostante tutti i tentativi più o meno naturali e più o meno sensati l’unica vera soluzione è stata la pillola anticoncezionale.

Naturalmente ora non è che, care ragazze, dovete correre dal ginecologo a farvela prescrivere! Non è proprio il caso se si tratta solo di un problema di pelle perchè ha i suoi begli effetti collaterali…

Fortunatamente per voi in 20 anni hanno inventato ottimi fondotinta coprenti, nuovi prodotti per lo skin care, trattamenti che possono se non risolvere in via definitiva il problema, tamponarlo, lasciando che il tempo e l’assestamento ormonale risolvano la questione in modo del tutto naturale.

Mi sono resa conto però che, per quanto l’età più avanzata giochi a nostro vantaggio almeno dal punto di vista dell’acne, esiste una strana legge di Murphy per cui se hai un appuntamento importante, che esso sia un incontro galante, un meeting di lavoro o qualsiasi altra occasione in cui dovresti apparire “al meglio”, la notte precedenete qualcosa si scatena a livello epidermico e la mattina ti svegli regolarmente con la bruttissima sorpresa di un vulcanetto sulla faccia!!!!
Sarà lo stress, sarà l’alimentazione o sarà solo pura sfortuna ma nel momento in cui ti guardi allo specchio le parolacce non si contano più ed il panico ti invade.
Da evitare il più classico degli errori: schiacciarlo e torturarlo, anche se la tentazione, lo so, è fortissima, fosse solo per sadismo. Non solo non si ottiene nulla ma lo si infiamma di più rischiando che raddoppi di volume e dimensione…
L’unica soluzione è coprirlo in qualche modo, dopo aver accuratamente pulito la pelle.

Non starò a spiegarvi tutti i passaggi o darvi un elenco di creme, fondotinta, correttori, ecc che onestamente non conosco e non uso, ormai conoscete la mia avversione verso i prodotti di bellezza, fosse per me lo colorerei con un pennarello color carne o magari ci disegnerei dei petali intorno trasformandolo in una margherita… (Quantomeno verrebbe apprezzata la creatività…) Ma in rete ho trovato chi ne sa più di me e pertanto vi lascio ai suoi suggerimenti.
L’unico consiglio che mi sento di dare è di non soffocarlo per l’intera giornata ma appena rientrate a casa togliete tutti quegli strati che vi hanno permesso di apparire delle donne e non degli alieni pieni di anomale eruzioni cutanee, detergete bene il viso e lasciate respirare la pelle il più possibile senza metterci sopra un altro vagone di creme.
Alla fine cederà prima lui con un pochino di pazienza e non vi ritroverete con cicatrici o con la pelle che vi si rivolterà contro.
Se poi è una bella giornata, state al sole (senza abrustolirvi…), magari con un bel frullato di frutta fresca da bere, fondamentalmente è il rimedio naturale più comodo, veloce e che non costa nulla; oltre a regalarvi un po’ di colore vi aiuterà a contrastare ed asciugare i vulcanetti.
Il sole infatti consente la produzione di vitamina D, la frutta del frullato vi restituirà tutte le altre (soprattutto A e B) e dopo un lungo inverno, se non vi siete ancora trasformate in vampiri, non c’è nulla di meglio per la nostra pelle!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...