Arcobaleno di capelli!

Una delle tendenza di questo autunno inverno è colorarsi i capelli delle tinte più inusuali o, se proprio non si ha tanto coraggio, (Mi permetto di far notare che per avere un colore “puro” i capelli vanno prima decolorati e poi tinti… poi se li perdete a mazzetti non lamentatevi!) si può sempre colorare solo alcune ciocche che poi verranno messe in risalto da quelle belle trecce standard od a spiga di grano che van tanto di moda quest’anno.

capcol1

Tanto per cambiare la colpa è di note star, Katy Perry, Lady Gaga e Kesha hanno infatti arricchito le loro chiome con splendide ciocche colorate, o preferendo il colore su tutta la lunghezza, lanciando così questa nuova tendenza.

Fortunatamente non si è obbligati alla tinta permanente ma esistono soluzioni temporanee, in commercio infatti si trovano diversi prodotti, gessetti, tinte liquide, polveri e ombretti tutti di facile applicazione e dalle mille nuance. Dai prodotti l’Oreal alla nuovissima linea della kiko, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

capcol

Sicuramente è divertente e per qualche occasione particolare si può sbizzarrirsi ma sempre tenendo presente che questo ci obbliga ad abbinare le nostre belle ciocche arcobaleno con indumenti, accessori e trucco, se quindi diventa gestione quotidiana e alla mattina andiamo a lavoro alle 8:30 di questo passo dovremo svegliarci alle 5 per essere pronte e rigorosamente fashion, al ritorno a casa poi ci tocca non solo pensare a struccarci, pulire la pelle, mettere la cremina per le mani, ma se cambiamo smalto, ad esempio, dobbiamo tener conto anche del colore che abbiamo in testa, idem vale per la scelta dell’abbigliamento, insomma, a mio avviso diventa un lavoro estenuante e dagli incalcolabili rischi di sbagliare trasformandoci in pagliacci colorati.

Oltretutto non credo che per donne della nostra età sia particolarmente indicato, soprattutto se si lavora in ufficio dove bisogna a mio avviso conservare un’apparenza almeno dignitosa.

Come se non bastasse va fatto presente e SOTTOLINEATO, che questi prodotti comunque non permettono al capello di respirare e lo seccano quindi sono poco adatti a chi già li ha crespi o deboli, io che sono fissata coi capelli e impazzisco tra maschere fai da te e prodotti che li mantengano sani di certo non vado a peggiorare la situazione.
Carnevale escluso ovviamente.

Se devo essere sincera, ma forse è solo perchè su certe cose mantengo una mentalità paleolitica, non mi piacerebbe vedere mia figlia che mi torna a casa a 15 anni coi capelli blu… Penso che anche a scuola si debba presentarsi in modo consono seppur avendo io stessa fatto un liceo che concedeva maggiore libertà, c’è un limite a tutto.
Sempre carnevale escluso naturalmente.

Ognuno comunque è libero di sperimentare anche le mode più assurde, per una festa o un aperitivo si può provare, ma vale sempre la regola per cui la sobrietà può essere originale senza per forza dover ricorrere ad artifizi discutibili.
Se devo scegliere tra spendere i miei euro in una spa o tingermi delel ciocche di fucsia, la scelta cadrebbe senza troppi indugi sulla prima!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...