Dimagrire con lo zenzero!

Movimento, sport, rinunce, pochi dolci, pochi grassi, vietato Mc Donald e similari, dieta equilibrata, tutti metodi che se si vuole perdere un po’ di peso o se si ha il colesterolo che sta raggiungendo numeri a 3/4 zeri, sono consigliati ed a volte obbligatori a seconda del proprio metabolismo.

Ci sono però anche piccoli accorgimenti ed alimenti che mai avremmo considerato, che possono aiutarci a dimagrire e che oltretutto hanno proprietà eccellenti per la nostra salute in generale.

Uno di questi è quella bruttissima a vedersi, ma utilissima radice chiamata: zenzero!
Premetto che se lo comprate liofilizzato o già bello polverizzato, oltre che rivelarvi come una nuova specie di pigrissimi tapiri, non vi garantirà gli stessi risultati di quello fresco, ogni tanto si può fare un piccolo sforzo e non ricorrere alla “pappa già pronta”.
Una caratteristica dello zenzero infatti è quella di perdere il suo speciale aroma pungente durante il processo di macinazione e col passare del tempo ed anche se la polvere di radice è ancora efficace come rimedio naturale, ha decisamente meno sapore soprattutto se lo utilizziamo come ingrediente in alcune ricette.

Ma inziamo con qualche doveroso cenno storico: lo zenzero è una pianta erbacea perenne di cui si utilizzano le radici fresche o essiccate. È originario dell’Asia ed arrivò in Europa all’epoca dei Romani. Contiene olio essenziale, gingerina, zingerone, resine e mucillagini, che conferiscono alla radice le sue proprietà medicinali. Di recente alcuni ricercatori dell’Università hanno messo in evidenza le qualità antiossidanti dello zenzero, oltre che proprietà antitumorali; esso infatti avrebbe una funzione protettiva contro i tumori del colon retto. Inoltre, possiede un effetto termogenico, ossia produce calore e fa bruciare calorie. Ciò lo rende adatto per chi vuol dimagrire, naturalmente sempre se usato nell’ambito di una dieta equilibrata.

zenzero

Voi non ci crederete ma il primo “grasso” che lo zenzero attacca è proprio quello addominale! Sì proprio gli odiosissimi rotolini!!!! Un po’ come vincere ad una lotteria per una donna. (Ma anche per gli uomini spesso oppressi dalle odiosissime maniglie dell’amore).

Come se non bastasse è aromatizzante, aperitivo, digestivo, stimolante, antireumatico, elimina i gas intestinali, migliora la circolazione sanguigna e allevia il mal di denti e il mal di testa.

Insomma una vera e propria cura naturale eccellente che può dare ottimi risultati!

Giustamente però e nonostante sia il metodo migliore per consumarlo ed averne beneficio, andarsene in giro come piccoli roditori masticando radici non è oggettivamente il massimo, vediamo quindi come consumarlo.

In cucina si adopera lo zenzero fresco od in polvere per aromatizzare zuppe, pesce, verdure, dolci (biscotti, pan di spezie, pan pepato ecc.). Viene impiegato nella fabbricazione di liquori, sciroppi e birra; nella cucina indiana entra nella composizione del curry.

Ecco, ad esempio, una ricetta veloce per consumarne la giusta dose giornaliera e fare il pieno di vitamine ed antiossidanti.

Frullato di mela e zenzero

Per prepararlo, centrifuga 4 mele rosse con la buccia e 10 centimetri di zenzero fresco tagliato a fettine. Metti in un bicchiere, aggiungendo miele a piacere e due foglie di menta spezzettata.

Io personalmente però lo adoro in altro modo, essendo notoriamente golosa, la mia ricetta preferita resta lo zenzero candito!

zenzero-candito-ricetta

Provatelo, è una piccola delizia, ecco la ricetta per prepararlo:

Ingredienti:

500 gr di zenzero fresco già pulito
800 gr di zucchero grezzo di canna
1 litro circa di acqua

Preparazione:

Per preparare lo zenzero candito è necessario prima di tutto pulirlo da tutta la buccia, magari aiutandosi con un pelapatate.

Successivamente bisogna affettarlo a fettine sottili od a cubetti, all’incirca tutte della stessa dimensione. Riporre le fettine di circa 3 mm sul fondo di una pentola e ricoprirle completamente con acqua fredda. Portare ad ebollizione e lasciare sobbollire per circa 40 minuti fino a quando lo zenzero si sarà ammorbidito. (E’ possibile anche usare la pentola a pressione, riducendo la cottura a 15 minuti dal fischio)
A questo punto scolare lo zenzero e rimetterlo in un’altra pentola con poca acqua, che lo ricopra appena. Aggiungere lo zucchero di canna.

La nuova cottura dovrà prolungarsi fino a doratura ed evaporazione di tutto il liquido che si formerà. Lasciate sobbollire per altri 30- 35 minuti circa. Trascorso questo tempo, non vi resterà che prelevare con una schiumarola lo zenzero candito, avendo cura di lasciar colare lo sciroppo.
Quest’ultimo si può tenere da parte per guarnire macedonie, yogurt, gelati, dolci o bevande. Oppure scegliere di congelarlo a mo’ di cubetti di ghiaccio, che potrete successivamente immergere in una tazza di acqua bollente con il risultato di ottenere una deliziosa tisana.

Lo zenzero candito potrà essere ora passato nello zucchero semolato o lasciato così al naturale a seconda del proprio gusto!

Annunci

15 pensieri riguardo “Dimagrire con lo zenzero!

  1. Salve , sono venuto a conoscenza che lo zenzero aiuta a perdere peso , ma vorrei un chiarimento se possibile, come si può assumere se leofilizzato?
    E se fresco? La quantità giornaliera ?
    Grazie mille anticipatamente per l’attenzione e per tutti i consigli .

    1. Non sono un medico quindi non posso darti indicazioni precise, i diversi modi di assunzione dipendono dalle ricette in cui lo aggiungi, ne ho messe alcune sia in questo post che nella versione #2

  2. Grazie per questo annuncio anche io voglio dimagrire e ho aquistato lo zenzero macinato in polvere, ma sorge un problema quantità? lo posso usare anche nella pizza vorrei sapere altre ricette in quanto mi piace cucinare e anche mangiare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...