Essere un po’ infantili può diventare moda!

Un paio di anni fa parlando con un collega di animali mi sono paragonata ad un “panda”, la motivazione è che anche io mi sento, a volte, “specie in via di estinzione”, scherzandoci sopra il “panda” è diventato un animale simbolo ed una collezione.
Passione nata per caso dopo che mi ha regalato l’intera serie dei panda degli ovetti kinder…
Sebbene non sia proprio un animaletto domestico mi ha sempre colpito per la sua tenerezza e devo ammetterlo, perchè il bianco e nero sono i miei colori preferiti per quanto riguarda l’abbigliamento (a pari merito con il rosso), si abbinano con tutto, sono sempre di moda, eleganti, raffinati in ogni contesto.

Insomma il panda è sicuramente un animale parecchio fashion!

Così ho iniziato ad acquistare “panda” di ogni genere, il problema è che poi, hanno iniziato anche a regalarmeli e…  Ho panda che arrivano dal giappone, da new york, dai più svariati paesi d’Italia, nord e sud, di ceramica, di peluche, persino fatti di piccoli mattoncini lego…

Questo è il risultato:

foto 2

Direi quindi che almeno a casa mia, non rischiano l’estinzione…

La mia tendenza “snob” però ha colpito anche in questo caso, come dicevo prima il bianco ed il nero si portano con tutto ed abbinati, soprattutto nella bigiotteria, danno un risultato veramente gradevole, un modo come un altro per unire l’eleganza ad un infantilità che può diventare originale senza essere particolarmente appariscente o eccessiva.
Tenuto conto che quest’anno il nero è tornato prepotentemente di moda ma che gli va data la giusta luminosità…

E soprattutto… è un panda!

foto 1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...